• Senza categoria
  • 0

Bce, bollettino di luglio 2014: “Graduale ripresa, ma attenzione ai rischi geopolitici”

La Banca Centrale Europea ha diffuso il bollettino di luglio 2014 dal quale emerge che nel secondo trimestre 2014, considerati dunque gli indicatori economici a tutto giugno, la ripresa è stata molto graduale.L’Eurotower sottolinea che i rischi per le prospettive economiche dell’Eurozona sono orientati al ribasso e che le condizioni economiche potrebbero essere influenzate negativamente dai rischi geopolitici e dall’andamento nei Paesi emergenti e nei mercati finanziari mondiali. Ci potrebbero essere effetti sul prezzo dell’energia e sulla domanda mondiale di beni e servizi da parte dell’Eurozona.Inoltre, la Bce secondo i suoi studi evidenzia che le riforme strutturali insufficienti all’interno dei Paesi dell’Eurozona e la domanda interna che è ancora inferiore alle attese potrebbero costituire un ulteriore rischio al ribasso.Una sezione del bollettino dell’istituto presieduto da Mario Draghi è dedicato alle Pmi, piccole e medie imprese, e mette in risalto il fatto che la contrazione del credito ha causato in Italia e in Spagna costi di finanziamento molto più elevati. Nel medio periodo i rischi per l’andamento dell’inflazione sia al rialzo sia al ribasso sono limitati e bilanciati.La Bce ha anche precisato che il Consiglio direttivo osserverà con attenzione le possibili ripercussioni dei rischi geopolitici e anche l’evoluzione dei tassi di cambio. L’obiettivo è di mantenere i tassi in inflazione intorno al 2%.Per quanto riguarda la politica monetaria, i tassi dovrebbero attestarsi sugli attuali livelli per un periodo di tempo piuttosto prolungato, soluzione cui si arriva considerando le prospettive di inflazione. Il Consiglio direttivo è pronto a ricorrere anche a “strumenti non convenzionali” durante il proprio mandato nel caso in cui fosse necessario affrontare i rischi connessi con un periodo di inflazione bassa molto a lungo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *